Red Passion

Portale web del Comitato di Fiano, Mathi, La Cassa.

Login

L'accesso alla parte riservata del portale riservata ai Volontari attivi locali.

Per info contatta il webmaster.

webmaster@crifiano.it
Sportello di ascolto donna
ov.jpg
Informazioni
Diventa Volontario
Notizie
Eventi
Rassegna stampa
Cerca
Prossimi appuntamenti
Home arrow Notizie arrow Approvazione Strategia della C.R.I. su Principi e Valori Umanitari
Approvazione Strategia della C.R.I. su Principi e Valori Umanitari PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
ScarsoOttimo 

Il Consiglio Direttivo Nazionale della C.R.I., nella seduta del 23 settembre 2016, ha approvato la nuova strategia della Croce Rossa Italiana su Principi e Valori Umanitari. 

 La strategia prende le mosse dal contesto nazionale ed internazionale, in cui:
  • il diritto internazionale umanitario, i diritti umani contenuti all’interno delle convenzioni internazionali, e le norme in materia di protezione dei rifugiati rimangono l’unico strumento valido e rilevante per la protezione di civili, dei combattenti e del personale sanitario; 
  • le azioni di cooperazione internazionale possono rappresentare occasioni di sviluppo per quelle comunità che vivono situazioni di povertà e violenza, così da prevenirne o combatterne le vulnerabilità.

Sul versante nazionale si registra una crescita dei fenomeni di discriminazione e violenza: gli atteggiamenti di odio fine a se stesso minano la civile convivenza e la sicurezza delle nostre comunità locali, ed aumentano il numero di vulnerabili nel Paese. 
Rappresentano, pertanto, azioni imprescindibili:

  • la diffusione dei Principi Fondamentali e dei valori umanitari della nostra Associazione, nonché il Diritto Internazionale Umanitario, che costituiscono azione fondamentale per il raggiungimento della nostra mission, ovvero prevenire e alleviare le sofferenze delle persone, sviluppando una cultura della non violenza, della non discriminazione e della pace; 
  • tutelare l’Emblema, dotato di una singolare carica umanitaria, simbolo principe di imparzialità e neutralità; 
  • sviluppare una cultura della non violenza, della non discriminazione e della pace, stimolando i Volontari a diventare esempi viventi di Principi&Valori, anche attraverso necessari cambiamenti comportamentali.

Similmente, a livello locale, è necessario far comprendere a cittadini, autorità, associazioni e stakeholder la peculiarità della natura della Croce Rossa (indipendente dai Governi ma sua ausiliaria), anche ripercorrendo la struttura e le prerogative del Movimento nonché la storia dell’Associazione, è funzionale al raggiungimento degli obiettivi che il fondatore si è proposto oltre 150 anni, e che sono – oggi più che mai – attuali. 

La nuova strategia, che descrive con accuratezza le competenze delle strutture locali, regionali e nazionale dell’Associazione, nonché la formazione all’uopo dedicata, traccia i contenuti dell’intervento della Croce Rossa Italiana in quattro tipologie di programmi:

  • Programmi di Diritto Internazionale Umanitario, Dottrina e International Disaster Response Law;
  • Programmi di Principi e Valori; 
  • Programmi di Tutela dell’Emblema; 
  • Programmi di Cooperazione Internazionale.

All’interno di ogni programma, è possibile individuare azioni di cooperazione, advocacy e protezione umanitaria, azioni di educazione formazione verso i più giovani e servizi offerti all’esterno 

In attesa di individuare i Volontari C.R.I. che sovrintenderanno i programmi dell’intervento, il Consiglio Direttivo Nazionale ha, inoltre, nominato gli organismi di direzione scientifica, operativa e di consulenza in materia di dottrina.
La nuova Commissione Nazionale per la diffusione del Diritto Internazionale Umanitario è così formata:

  • Presidente: Col. C.R.I. (cong.) Pietro Ridolfi
  • Vice Presidente: S.lla Anastasia Siena
  • Componente: Sig.na Irene Bressan
  • Componente: Prof.ssa Milena-Maria Cisilino
  • Componente: Avv. Gerardo Di Ruocco
  • Componente: Avv. Roberto Pagliacci
  • Membro giurista: Chiar.mo Prof. Paolo Benvenuti.

La Commissione stabilisce e approva la programmazione annuale dei corsi DIU e IDL per i quali sia previsto il rilascio di un attestato di rilevanza nazionale e, su proposta del Presidente della Commissione stessa, ne designa i Direttori. La Commissione ha durata biennale. Tutti i componenti ne fanno parte a titolo gratuito.

Sono stati chiamati a far parte del Comitato di esperti giuridici della C.R.I. sul Diritto Internazionale Umanitario:

  • Presidente: Prof. Paolo Benvenuti, Ordinario di Diritto Internazionale presso l’Università degli Studi di Roma Tre
  • Componente: Prof. Edoardo Greppi, Ordinario di Diritto Internazionale presso l’Università degli Studi di Torino
  • Componente: Prof. Giulio Bartolini, Ordinario di Diritto Internazionale presso l’Università degli Studi di Roma Tre
  • Componente: Dott.ssa Flavia Zorzi Giustiniani, Ricercatrice di Diritto Internazionale presso l’Università Telematica Internazionale UniNettuno
  • Componente: Dott.ssa Alice Riccardi, Ricercatrice di Diritto Internazionale presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa
  • Componente: Dott.ssa Luisa Vierucci, Ricercatrice di Diritto Internazionale presso l’Università degli Studi di Firenze
  • Componente: Dott. Tommaso Natoli, Assegnista di ricerca di Diritto Internazionale presso l’Università degli Studi di Roma Tre
  • Componente: Dott. Andrea Spagnolo, Assegnista di ricerca di Diritto Internazionale presso l’Università degli Studi di Torino, Membro associato dell’Istituto Internazionale di diritto umanitario di Sanremo
  • Componente: Dott. Pietro Ridolfi, Presidente della Commissione Nazionale DIU della Croce Rossa Italiana.

Anche il Comitato ha durata biennale. Tutti i componenti ne fanno parte a titolo gratuito.

Nell'area "documenti" puoi scaricare la strategia e la nota del Presidente Nazionale

 
< Prec.   Pros. >
Carta dei Servizi
118 e servizi
Chiamare il 118

C.R.I. Fiano - Mathi - La Cassa
via Roma - 10070 Fiano Torinese (TO) - P.I. C.F. 11057430016 tel. 0119254004 -- email: info@crifiano.it

Copyright © C.R.I. Fiano - Mathi - La Cassa 2012 -- Tutti i diritti sono riservati.